DISDICI OPTIMA TUTTO IN UNO ENERGIA CON UN CLICK

Optima Tutto In Uno è un brand dietro il quale lavora un’azienda che ha creato un nuovo modo di intendere le utenze. Un’unica fattura comprende infatti diversi servizi, come telefono e Internet, luce e gas. In questo modo si può avere sotto controllo la gestione dei costi domestici potendo programmarli e abbattendo le spese accessorie sulle singole bollette.

Se hai deciso di disdire il tuo contratto con Optima Tutto In Uno, sappi che naturalmente puoi farlo in ogni momento. Nella presente guida ti forniremo infatti ogni informazione pratica ed utile per agire anche ora. Tuttavia ti indicheremo anche quali fattori devi considerare prima di annullare un contratto per evitare spiacevoli contestazioni.

I vantaggi di Optima Tutto In Uno

Come prima cosa, potrebbe essere utile riassumere i vantaggi di questo brand, che del resto te lo hanno fatto scegliere a suo tempo:

● una fattura unica che comprende tutte le utenze;
● la possibilità di pagare iva e spese accessorie una sola volta e non per ogni bolletta;
● la programmazione dei costi domestici;
● l’eco compatibilità del brand con le energie pulite;
● un’assistenza dedicata e non divisa per ciascun call center relativo alle singole utenze;
● un canone adeguato alle tue necessità;
● la gestione telematica delle bollette che elimina ritardi postali e spese di spedizione, nonché uso di carta.

Cosa fare prima di disdire

La prima cosa che devi fare è visionare con attenzione il tuo contratto di fornitura. Se per qualunque motivo non lo hai a disposizione, chiedine una copia al servizio clienti contattando la società:

● al numero verde 800.91.38.38 se sei un privato;
● al numero verde 800.91.38.31 se hai partita IVA;
● al fax FAX 800959600 se sei un privato;
● al fax FAX 800939392 se hai partita IVA.

A questo punto, prendi il contratto e verifica quando l’hai sottoscritto. Calcola il periodo minimo di permanenza (se previsto) a partire da quella data e verifica che non ci siano penali per il recesso anticipato.
In secondo luogo verifica se c’è un preavviso minimo che la società richiede per accettare un recesso. Anche in questo caso potrebbe farti delle contestazioni o applicare una multa.
Verifica inoltre con il servizio clienti se ci sono fatture insolute o se ne sono state emesse di altre.
Nel caso in cui recedi perché ti trasferisci, fatti spedire le fatture da pagare al nuovo recapito, altrimenti potresti incappare in un reclamo per insolvenza.

Una volta verificato quanto sopra, se sei sempre deciso a recedere, ecco cosa devi fare.

● Come prima cosa appunta questa mail di posta certificata, perché è quella dedicata al recesso e alle disdette: ‘optima_disdetta@legalmail.it’.
● Qualora non avessi la posta certificata o preferissi la classica raccomandata con ricevuta di ritorno, l’indirizzo a cui mandare la disdetta sarà:

Optima Italia S.p.A.

Corso Umberto I, 174

80138 Napoli’.

Fac simile della lettera di recesso

La lettera di recesso, come abbiamo visto, può essere inviata sia per posta certificata, da mail legale all’altra, sia per raccomandata.
Ciò che conta è avere un’attestazione della ricevuta anche per stimare la data dalla quale il contratto verrà rescisso. Questo serve per contestare eventuali fatture posteriori a tale data.

Nel fac simile della lettera dovrai indicare:

● i tuoi dati anagrafici;
● i tuoi dati di residenza;
● il codice univoco ed identificativo del contratto di fornitura;
● la volontà di recesso;
● la richiesta di cancellazione dei tuoi dati personali ai sensi del GDPR del 2016.

Alternative a Optima Tutto In Uno

Trovare un operatore alternativo ad Optima Tutto in Uno non vuol dire necessariamente evitare di sottoscrivere contratti con più operatori. Qualora la convenienza ci fosse si può anche tornare a due fornitori diversi.

In ogni caso puoi valutare:

● Iren Luce Gas e Servizi;
● Eni Gas e Luce;
● Edison Luce e Gas;
● Sorgenia Luce e Gas e Fibra.