DISDICI ABENERGIE GAS CON UN CLICK

Abenergie S.p.A. è una società di fornitura di gas, energia elettrica e dispositivi IoT (Internet of Things).
L’azienda è conosciuta per essere interessata e impegnata per quel che riguarda la tutela e salvaguardia ambientale e cerca di offrire al pubblico un servizio basato sulle energie rinnovabili e nel pieno rispetto del nostro ecosistema.

Nonostante la serietà e l’interessante aspetto innovativo dell’azienda può darsi il caso che qualcuno abbia la necessità di cambiare fornitore e dunque di dover recedere il contratto stipulato con questa compagnia.

Come richiedere il recesso del contratto di ABenergie?

Per annullare l’iscrizione a ABenergie è possibile utilizzare il mezzo telefonico ma solo per l’avviamento della procedura, a cui poi seguono altre fasi, elenchiamole:
per far partire la procedura di chiusura del contratto potete scegliere di contattare il servizio clienti al numero verde, inviare il modulo già pronto da compilare che troverete all’indirizzo web dell’azienda e infine spedire una raccomandata a/r che contenga la richiesta esplicita del cliente di voler cessare di usufruire dei servizi di ABenergie.

Il numero verde per avviare il processo di disdetta è questo: 800.984.400

Il periodo di preavviso necessario affinché il cliente non rischi di pagare delle fastidiose penali è:
● 1 mese per quanti riguarda i privati
● dai 3 ai 6 mesi nel caso delle aziende

I tempi di disattivazione sono più brevi, la società si occuperà di interrompere la fornitura entro pochi giorni dalla data da voi desiderata.

Per effettuare una richiesta in maniera corretta e non rischiare che non venga presa in carica al primo tentativo, questi sono i documenti necessari:

● Dati personali dell’intestatario
● Codice cliente
● Codice POD (per contratto luce)
● Codice PDR (per contratto gas)
● La lettura ultima del contatore
● Data desiderata per la chiusura del contratto (ricordarsi sempre di calcolare i trenta giorni obbligatori di preavviso)

In questo caso il cliente ha l’obbligo di fornire la motivazione della cessione del contratto.

I codici vari: codice cliente, POD e PDR li troverete presenti su ogni bolletta, nonché sulla documentazione contrattuale ricevuta inizialmente.

Diritto al ripensamento

Il cliente può avvalersi del diritto di ripensamento, valido entro i primi 14 giorni dalla firma del contratto con l’operatore. Può quindi richiedere che la fornitura dei servizi venga interrotta a effetto immediato, senza il pagamento di nessuna penale e senza l’obbligo di dover fornire alcuna spiegazione alla società.

Il ripensamento può essere comunicato tramite raccomandata a/r

al seguente indirizzo:
AB Energie S.p.A. – Via della Guastalla 5
20122 Milano (MI)

Passaggio a un altro operatore

Nel caso in cui si voglia passare a un’altra compagnia, si potrà delegare a quest’ultima il compito di disdire con la vecchia. Sarà sufficiente contattare la nuova azienda, optare per l’offerta che si ha scelto e loro si occuperanno di effettuare il passaggio.

Trasloco

Se invece vi è un ricambio di persone e dunque cambia il destinatario della fornitura di servizi l’iter da seguire è quello di inviare una comunicazione di voltura e non un avviso di disdetta.

La comunicazione di voltura prevede il cambio degli intestatari dell’utenza, dunque sarà necessario fornire alla compagnia i dati del vecchio e del nuovo cliente.

La disdetta definitiva

Se invece vuoi chiudere definitivamente il contratto con ABenergie:

● chiamare il numero verde 800.984.400 e avviare la richiesta
● inviare una raccomandata a/r allo stesso indirizzo fornito per il recesso con diritto di ripensamento
● infine compilare il modulo scaricabile direttamente dal sito web dell’azienda e inoltrarlo.