DISDICI HERA GAS CON UN CLICK

Hera è uno dei più grandi fornitori di luce e gas in tutto il Paese da molto tempo.
Per coloro che hanno intenzione di disdire il loro contratto con Hera basterà leggere le seguenti righe dove verranno fornite tutte le informazioni necessarie in merito ai processi e alle varie modalità di rescissione.

La disdetta

Disdire Hera è molto facile e alla portata di tutti quanti. Per coloro che devono chiudere i contatori per via di un trasferimento o altro, basterà leggere le seguenti righe. Rescindere il proprio contratto gas o luce è più semplice di quanto si creda, difatti ognuno può rescindere il contratto di fornitura gas e di energia elettrica in qualsiasi momento senza nessuna penalizzazione di vario tipo.

Per l’interruzione di ogni fornitura con l’azienda Hera ci sono diverse modalità, pensate per venire incontro a chiunque.

Modalità di recessione contrattuale

● Recarsi a uno sportello dell’azienda Hera.
● Chiamare il numero verde.
● Inviare una raccomanda di rescissione.
● Inviare un modulo di rescissione a Hera.

– Il primo modulo, alla portata di tutti, consiste nel recarsi in uno dei tanti sportelli di Hera in base alla zona di residenza. Dove il cliente, in seguito all’accoglienza, potrà chiedere consulenza per un’eventuale rescissione contrattuale.

– Con secondo metodo, anch’esso molto facile, basterà chiamare il numero 800.999.500 e poi digitare il numero 5. Dopo che vi risponderà un addetto ai lavori, si potrà avere accesso una breve consulenza con egli in cui verranno affrontate tutte le modalità. Dopodiché si potrà procedere per la rescissione del proprio contratto.

– Il terzo modo possibile per la rescissione contrattuale implica la spedizione di una lettera di rescissione all’indirizzo di

Hera

Via Molino Rosso, 8

40026 Imola (BO)

In seguito, ci penserà il personale all’effettiva rescissione. Fatto tutto vi verrà spedita una lettera contenente la rescissione e l’ultima bolletta da pagare con gli eventuali costi della disdetta.

– Il quarto ed ultimo metodo per la rescissione contrattuale con Hera consiste, invece, in un modulo compilato con i dati personali da inviare tutto quanto tramite il sito internet. Questo modo oltre a essere molto efficiente è anche molto veloce e sicuro. Tramite questo modo difatti si eviteranno le lunghe file agli sportelli e il diverso tempo perso dietro le telefonate in cerca di rescindere il proprio contratto con Hera. Questo metodo, oltre a essere sicuro, rispetta tutte le norme legali.

Dati necessari per disdire Hera.

I dati necessari per la rescissione del contratto con Hera sono molto facili da reperire. Difatti, Per disdire il proprio contratto della fornitura di gas o luce di Hera, sono necessari i dati personali dell’intestatario dell’effettivo contratto ed anche i dati della propria fornitura, i quali possono essere immediatamente reperiti dalle bollette ricevute.

Ricapitolando, i dati necessari per l’eventuale annullamento del contratto sono:

● Il codice cliente Hera, che si può reperire nelle bollette.
● Il nome e cognome dell’intestatario del contratto.
● La lettura del proprio contatore.
● l Codice POD per la luce e il Codice PDR per il gas, che si trovano nelle bollette.
● Il proprio indirizzo civico al quale Hera invierà l’ultima fattura a conguaglio e la rescissione.

Costi per la disdetta del contratto

Come tutte le operazioni de resto, anche la rescissione del contratto di Hera ha un costo. Però, c’è da dire che i costi per la rescissione contrattuale di Hera sono molto contenuti, pensati per agevolare tutti i clienti. Il costo per l’effettiva disattivazione della fornitura con Hera viene addebitato nel costo dell’ultima bolletta da pagare. Il costo varia in base alla tipologia di contratto in possesso.

Esso è pari a 30€(+IVA) per tutti i contatori che lavorano fino al G6. Sopra ai contatori che ergono G6 il costo, invece, è di 45€ (+IVA). Oltre a questi costi, in alcuni casi, vi è anche un piccolo costo in più da pagare in base alla tua zona di residenza.